De… Eduardo Camavinga

De… Eduardo Camavinga

21 Ottobre, 2019 0 di Alfredo Montalto

Livello: 7.5

RuoloMezzala
Luogo di nascita Miconje, Angola
Data di nascita10/11/2002
ClubRennes
PiedeSinistro
Altezza1.84
Peso65 kg



Momentum

📅  18/08/2019, Rennes, Ligue 1, Rennes – Paris Saint-Germain 2-1: La grandissima prestazione di Camavinga, condita da assist, contro la squadra più forte di Francia.

Caratteristiche fisiche

  • Corporatura: Baricentro medio, spalle medie, braccia sottili.
  • Fisico: Fisico molto esile, necessita ancora di svilupparsi nella parte superiore. I quadricipiti, invece, sono già abbastanza potenti. 
  • Velocità: Buon passo e buona accelerazione. Camavinga è un giocatore molto agile e svelto anche nei 5-10 metri.
  • Capacità coordinative e utilizzo del corpo: Molto coordinato, gli manca qualcosa a livello di gestione del corpo nei contrasti, nonostante stia migliorando sotto questo fondamentale.
  • Infortuni: Non ne ha ancora avuti.

Caratteristiche tecnico/tattiche

Fase offensiva

Capacità tecniche

Qualità tecniche: Ottime qualità tecniche, gestisce benissimo il pallone. 

Piede debole: Tende a utilizzarlo poco.

Ricezione: Difficilmente sbaglia un controllo di palla. Camavinga ha una naturalezza nel giocare che gli semplifica giocate apparentemente complicate, come se giocasse nel campetto sotto casa e non in stadi da migliaia di persone. Il primo controllo orientato è una delle sue caratteristiche migliori.

Passaggi/lanci: Bravo a verticalizzare e precisissimo nei lanci. Compie scelte di giocata molto mature per l’età.

Dribbling: Non ne tenta troppi, anche se la sua agilità e le sue doti tecniche gli permettono di districarsi in situazioni complesse. Gli piace portare palla in corsa (ad ottime velocità) e sa muoverla velocemente per evitare i contrasti. La rapidità gli consente spesso di sfuggire agli interventi avversari.

Comportamento tattico

Ruolo: Quest’anno, Camavinga viene solitamente impiegato come mezz’ala in un 3-5-2 (5-3-2 in fase difensiva). Ha giocato anche come regista davanti alla difesa. 

Movimenti: Si inserisce poco senza palla, preferisce rimanere stabile sulla linea dei centrocampisti. Palla al piede, al contrario, ama cercare fortuna dando seguito ai break eseguiti a centrocampo.

Visione di gioco: Bravissimo a gestire il pallone anche quando pressato, legge bene le giocate e i passaggi migliori da effettuare in ogni circostanza. Sta imparando a giocare più frequentemente di prima, fondamentale sul quale al momento non è sempre preciso.

Key-pass: A livello di pensiero Camavinga non è ancora troppo “verticale”, ma grazie alla sua intelligenza calcistica riesce ad individuare oculatamente i passaggi da fare. Con il tempo potrebbe sicuramente diventare un giocatore da passaggi chiave.

Peculiarità

– Bravissimo nella difesa della palla, utilizza bene il corpo per non farsela rubare, piegando le gambe e protendendo la parte posteriore del suo corpo per chiudersi sul pallone.

– Bene i cross, vellutati e precisi.

Calcia bene in porta, dando potenza anche con l’interno del piede, anche se non ha, per il momento, la classica sassata dalla distanza.

Fase difensiva

Comportamento tattico

Posizione: Gli piace molto alzarsi in pressione sul portatore di palla, piuttosto che restare in posizione. A volte lo fa in maniera troppo “sprovveduta”, lasciando spazi a centrocampo.

Ripiegamenti: Camavinga è un giocatore che ha le caratteristiche per essere bravo in fase difensiva e a volte lo dimostra, con recuperi eccezionali. Solitamente però, è molto pigro: non gli piace correre verso la propria porta ed è discontinuo nell’eseguire i suoi compiti difensivi. Ha bisogno di un ulteriore step mentale sotto questo aspetto.

Calci piazzati: In area, in marcatura.

Peculiarità

– Legge bene i tentativi di dribbling degli avversari, anche se a volte preso dall’entusiasmo temporeggia poco e viene saltato secco da avversari abili in questo fondamentale. Non ha quel tipo di cattiveria che lo porta a lottare dopo essere stato superato. 

– La scivolata è un arte che gli compete, si distende bene per chiudere sugli avversari.


Caratteristiche cognitive/comportamentali

  • Comportamento: Corretto. Tranquillo e a tratti sfrontato nel suo modo di giocare al pallone. A volte soffre di “deliri di onnipotenza” perdonabili a causa della sua tenera età e della scarsa esperienza.
  • Continuità: Ancora discontinuo ai massimi livelli. Vi sono partite in cui dà un apporto fondamentale alla sua squadra e altre in cui è un fantasma in campo. Anche all’interno dei singoli match, è ancora poco continuo, deve sicuramente migliorare sotto questo aspetto. Può deconcentrarsi e fare errori banali.

Miglior pregio e peggior difetto

✅ La naturalezza con cui esegue giocate difficili.

❌ Ancora troppo discontinuo in fase difensiva. 




Le 3 domande all’osservatore…

Che giocatore ricorda?

Alfred Duncan è il giocatore che più gli si avvicina per qualità tecniche e tipo di gioco. Il centrocampista del Sassuolo è però più attrezzato fisicamente rispetto a quello del Rennes, che deve ancora formarsi. In ogni caso, Camavinga ha sicuramente la possibilità di superare i livelli del giocatore ghanese.

Quale potrebbe essere la sua valutazione economica (tenendo conto delle quotazioni di mercato odierne)?

Camavinga vale già sui 30 milioni. Al momento non esiste un giocatore della sua età a un così alto livello calcistico.

In un top club che problemi potrebbe avere?

Deve migliorare tantissimo sotto molti aspetti. L’indolenza difensiva, la struttura fisica, la continuità all’interno delle partite: per rendersi protagonista in una società davvero importante, ha bisogno di crescere. Ad oggi, verosimilmente non è ancora pronto per il grande salto.