De… Marcus Thuram

De… Marcus Thuram

5 Gennaio, 2020 0 di Alfredo Montalto

Livello: 9

RuoloAla sinistra
Luogo di nascita Parma, Italia (nazionalità francese)
Data di nascita06/08/1997
Club Bor. M’gladbach
PiedeDestro
Altezza1.92
Peso79 kg



Momentum

📅  07/11/2019, Mönchengladbach , Europa League, Borussia Mönchengladbach – Roma 2-1: Marcus Thuram realizza il gol decisivo al 90′ che vale la vittoria della squadra tedesca, dopo aver propiziato l’autogol di Fazio nel primo tempo.

Caratteristiche fisiche

  • Corporatura/fisico: Statuario, spalle enormi e muscoloso. Baricentro alto. Esageratamente possente. Sorprendente quanto riesca a estendere i suoi arti inferiori.
  • Velocità: Ottima velocità, soprattutto sul lungo. Quasi impensabile visto il suo fisico. Macina chilometri senza perdere di lucidità mentale, difficilmente lo si vede sulle gambe.
  • Capacità coordinative e utilizzo del corpo: Dà la sensazione di non essere totalmente in grado di controllare le enormi potenzialità del suo fisico, risultando a volte falloso o poco efficace. In corsa, utilizza bene le braccia per tenere a distanza gli avversari. Buona coordinazione.
  • Infortuni: Non ha ancora avuto infortuni particolari.

Caratteristiche tecnico/tattiche

Fase offensiva

Capacità tecniche

Qualità tecniche: Ottime qualità tecniche che riesce ad esprimere anche ad alte velocità, una qualità difficile da trovare in un giocatore con un fisico così possente. Usa spesso la suola del piede sia nella conduzione del pallone sia per difenderlo. Dimostra di avere buone qualità tecniche anche nello stretto.

Piede debole: Lo usa molto poco, preferisce nettamente affidarsi al suo destro.

Ricezione: Ricezioni precise e a volte spettacolari, anche quelle in corsa o volanti. La lunghezza delle gambe e la capacità di distenderle molto, gli permettono di controllare palloni che sembrerebbero irraggiungibili.

Passaggi/lanci: Di solito, Marcus Thuram è colui che riceve i passaggi in profondità dei compagni. Quando è lui a eseguirli, non sempre i tempi di passaggio sono quelli giusti. Non è la sua qualità migliore, nonostante la buonissima tecnica di base gli permetta di sbagliarne pochi. A volte esagera dando troppa potenza al pallone. Esegue raramente dei lanci.

Dribbling: Irrefrenabile in corsa: velocità e potenza, per gli avversari è un dramma vivente. Thuram usa le buone qualità tecniche e le insuperabili qualità atletiche per puntare e saltare gli avversari a palla in movimento. Copre molto bene la palla e appena la scopre è capace di fulminare l’avversario con tecnica e velocità. Una giocata che effettua anche da fermo  è simulare di rientrare per poi lanciarsi lungo la corsia (giocata simile a quella che effettua spesso Perisic).

Comportamento tattico

Ruolo: Esterno d’attacco a sinistra in un 4-3-3. A volte è stato impiegato anche come punta centrale.

Movimenti: Lascia poche volte la sua zona di competenza, la fascia sinistra. Quando invece gioca da punta, svaria su tutto il fronte d’attacco. Devastante quando ha spazio per attaccare la linea con un po’ di campo da battere, si dimostra abilissimo nel tempo degli inserimenti. Palla al piede, Thuram rientra spesso verso il centro del campo sul piede forte per calciare o scambiare con i compagni. Gli capita di chiudere l’azione sul cross che arriva dall’altra fascia.

Visione di gioco: Buona, sbaglia pochissime scelte dimostrandosi molto lucido. Lavora bene anche spalle alla porta.

Peculiarità

– Formidabile di testa. Ovviamente ciò che madre natura gli ha donato lo aiuta e lui ci deve aggiungere solo un buon tempismo. Imponente nello stacco e impossibile da spostare quando piazza il corpo. Viene cercato da Sommer sui rinvii dal fondo.

– Preciso sotto-porta, Thuram è dotato di buona freddezza.

– Calcia potente, anche di mancino. Sui tiri dalla media/lunga distanza si basa più sulla potenza che sulla precisione. In ogni caso, il tiro da lontano non è la sua giocata preferita.

– Era rigorista nel Guingamp, ottime le sue percentuali.

Fase difensiva

Comportamento tattico

Posizione: Rimane in posizione, non si esige da lui nessuna forma di pressione. Difficilmente lascia la sua fascia scoperta.

Ripiegamenti: Non è molto attivo in fase di ripiegamento. Corricchia senza troppo impegno verso la propria porta. 

Contrasti: La potenza fisica lo facilita nei contrasti, anche se troppo spesso la sua irruenza viene pagata con falli. Non è generalmente molto attivo nel recupero del pallone.

Peculiarità

– Nei corner difensivi, resta alto per sfruttare le sue doti in ripartenza.


Caratteristiche cognitive/comportamentali

  • Comportamento: Ha un carattere fumantino, scontrandosi spesso verbalmente con gli avversari e, in qualche situazione della sua carriera, arrivando alle mani. 
  • Continuità: Non ha ancora acquisito una continuità definitiva a livello di prestazioni, ma resta un giocatore che ha le qualità per accendersi anche per singole giocate all’interno di partite sottotono, rendendosi un pericolo costante anche nelle giornate più buie.

Miglior pregio e peggior difetto

✅ Quando si lancia in velocità è impossibile da fermare.

❌ Il carattere poco tranquillo. 




Le 3 domande all’osservatore…

Che giocatore ricorda?

L’unico giocatore famoso che gli si può avvicinare è il Mario Balotelli del Triplete, quello che giocava esterno d’attacco. Thuram, rispetto a Supermario, ha più caratteristiche da ala pura, soprattutto per la corsa. Il carattere facilmente irritabile, invece, è lo stesso. 

Quale potrebbe essere la sua valutazione economica (tenendo conto delle quotazioni di mercato odierne)?

40-50 milioni, con i prezzi attuali, sono una cifra facilmente spendibile per un attaccante con tali mezzi fisici e tecnici.

In un top club che problemi potrebbe avere?

La testa è l’unica cosa che può fermare questo giocatore, che ha naturalmente tutte le doti – tecniche e fisiche – per sfondare.